Sophia Loren & Renata Tebaldi

Sophia Loren & Renata Tebaldi

Sophia Loren & Renata Tebaldi

Un primo contatto, forse indiretto, tra le due grandi stelle italiane si fa risalire agli anni tra 1952 e 1953, quando Sophia Loren ottenne il ruolo di Aida nel film-opera diretto da Clemente Fracassi, in cui la giovanissima Sophia (appena diciottenne) recitava il ruolo, doppiata dalla Tebaldi (che, peraltro, non aveva accettato la proposta di recitare in prima persona, limitandosi a registrare la colonna sonora).
Renata Tebaldi si prodigò più volte in lodi sincere per la professionalità della Loren i cui movimenti labiali erano apparsi in perfetta sintonia con il canto del soprano: «Sophia era molto bella genuina... Quando vidi il film in cui le avevo prestato la voce, rimasi stupita anche per la sua bravura. Nemmeno nei primi piani ci si accorgeva del play-back» .

Un secondo incontro ufficiale avvenne a Vienna nel 1960, quando Renata Tebaldi era impegnata alla Staatsoper in Andrea Chénier con Corelli e Bastianini, direttore Lovro von Matacic. Il soprano si concesse una breve sosta per recarsi sul set del film Breath of Scandal diretto da Michael Curtiz (in Italia il titolo muterà in Olympia) per abbracciare la nostra attrice e conoscere anche Maurice Chévalier coprotagonista del film.

Nel 1965, entrambe a Londra (l'una per incidere il Don Carlos di Verdi e l'altra per il film Arabesque con Gregory Peck), Renata e Sophia si incontrarono sul set cinematografico dove Renata si era recata per non mancare all'abbraccio con l'altra star internazionale made in Italy (vedi foto allegata).

Le due star, poi, presenziarono assieme a New York nel dicembre dello stesso 1965 alla premiere del film Doctor Zhivago, prodotto da Carlo Ponti. Apparvero affiancate, entrambe sfolgoranti: l'attrice, autentica diva del cinema in USA oltre che moglie del produttore, e la Tebaldi con le credenziali di “Regina” della Metropolitan Opera House newyorchese.

Recentemente, Sophia Loren - vissuta con una madre pianista ed a sua volta madre del direttore d'orchestra Carlo Ponti jr. - è stata intervistata sulle sue propensioni per la Musica, dichiarando di aver iniziato il suo percorso musicale al top: con la voce di Renata Tebaldi in Aida, concludendo con un bel sorriso: «E che si potrebbe desiderare di più?».